La nostra storia

//La nostra storia

La nostra storia

AIAB Calabria è un organismo non lucrativo di utilità sociale costituito al fine di promuovere e tutelare l’Agricoltura Biologica su tutto il territorio Calabrese.

Essa associa tutti i soggetti interessati all’agricoltura biologica quali imprese agricole, imprese di trasformazione/condizionamento e di commercializzazione, tecnici specializzati ed associazioni ambientaliste di consumatori e del volontariato civile.

AIAB Calabria si prefigge i seguenti scopi associativi:

  • Promuovere, tutelare e diffondere il metodo di produzione biologico in capo agricolo, agroindustriale, forestale, ambientale e della cura e tutela del verde e del paesaggio;

  • Elaborare ed aggiornare norme e disciplinari relativi ad attività che seguono il metodo biologico e relativi mezzi tecnici per essa autorizzati, nonché controllare la corretta osservazione dei vari processi che compongono la filiera produttiva (produzione, conservazione, trasformazione e distribuzione);

  • Promuovere ed organizzare attività di ricerca, divulgazione, formazione ed informazione riguardanti l’agricoltura biologica;

  • Promuovere la diffusione del metodo di agricoltura biologica anche nei Paesi più poveri del pianeta sviluppando attività a favore della cooperazione e della solidarietà internazionale;

  • Garantire l’applicazione del metodo biologico nell’ambito delle politiche agricole volte alla definizione dello sviluppo economico, sociale ed ambientale sostenibile del Pianeta.

Attività di sperimentazione, dimostrazione, divulgazione e promozione svolte da AIAB Calabria

Scarica le info

Personale di Supporto

AIAB Calabria si avvale della collaborazione di Tecnici esperti in materia di agricoltura biologica e di sistemi produttivi del comparto agro-alimentare

Partner

AIAB Calabria ha avviato nel corso degli anni rapporti di collaborazione e partenariato con:

  • Istituto comprensivo per la Certificazione Etica e Ambientale (ICEA), Il Consorzio ICEA è il maggior organismo nazionale accreditato presso il MIPAAF per l’esercizio dell’attività di controllo sulle produzioni agricole ottenute con metodo biologico. E’ accreditato dal SINCERT ai sensi della norma UNI EN 45011 e dall’Ifoam Organic Accreditation System;

  • QC srl. organismo nazionale accreditato presso il MIPAAF per l’esercizio dell’attività di controllo sulle produzioni agricole ottenute con metodo biologico. E’ accreditato dal SINCERT ai sensi della norma UNI EN 45011 e dall’Ifoam Organic Accreditation System;

  • Bios organismo nazionale accreditato presso il MIPAAF per l’esercizio dell’attività di controllo sulle produzioni agricole ottenute con metodo biologico. E’ accreditato dal SINCERT ai sensi della norma UNI EN 45011 e dall’Ifoam Organic Accreditation System;

  • CSQA Certificazioni srl, Ente di certificazione italiano accreditato che opera a livello internazionale nei settori Agroalimentari, Pubblica Amministrazione,Territorio, Turismo, Servizi, Scuola e Formazione. CQSA come organismo d’ispezione per ciò che attiene schemi di certificazione di cui alle norme ISO 9000, ISO 14.000, DOP, IGP; rintracciabilità,HACCP, Eurepgap, IFS, BRC, certificazione volontaria del prodotto;

  • IGEA srl, è una società formata da tecnici esperti in materia di controllo e di certificazione di sistemi produttivi del settore agroalimentare. E’ stata promossa dall’AIAB Calabria, che in tal modo ha voluto valorizzare l’esperienza dei tecnici associati, maturata nell’ambito delle attività di promozione e tutela dell’agricoltura biologica. Igea è competente in materia di attività di controllo dei processi e dei prodotti agro-alimentari ottenuti con metodi e sistemi di qualità;

  • Consorzio MEDEA, Consorzio senza finalità di lucro che si occupa di promuovere, tutelare, organizzare e valorizzare le produzioni agroalimentari biologiche ed eco-compatibili delle impresse associate;

  • CEFAB, Centro per la Formazione in Agricoltura Biologica risponde a livello federale e regionale alle esigenze formative dei tecnici che si riconoscono nel progetto di sviluppo sostenibile promosso da AIAB. Il CeFAB, nelle sue diverse articolazioni, è responsabile e garantisce tutte le iniziative formative sviluppate sul territorio relative all’accesso al ReNTA (Registro Nazionale Tecnici AIAB), di cui cura la custodia e la gestione, realizzando prodotti formativi per le diverse esigenze regionali;

  • Kiwa, è un Ente di Qualità internazionale, costantemente impegnato nel miglioramento dei processi, dei prodotti, dei dipendenti e delle organizzazioni. Kiwa aiuta le aziende a gestire i requisiti della certificazione, ma anche offrendo servizi nel settore delle ispezioni, delle prove, della formazione e della ricerca tecnologica;

  • Cooperativa Satyroi, cooperativa che ha lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana ed alla integrazione sociale dei cittadini,attraverso lo svolgimento di attività finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate, inoltre la cooperativa organizza attività di lavoro agricolo e forestale nonché tutte le attività a queste connesse, incluse quelle relative alla produzione,conservazione,trasformazione e commercializzazione con metodi di agricoltura biologica di prodotti agricoli e zootecnici,forestali e ambientali;

  • Associazione Culturale Jubilaeum 2000, associazione impegnata nella promozione del territorio calabrese in particolare nella conoscenza e nella valorizzazione del patrimonio culturale materiale ed immateriale.

  • IFOAM è l’organizzazione europea per l’agricoltura biologica che lotta per l’adozione di sistemi audio socialmente ed economicamente basati sui principi dell’agricoltura biologica. Con più di 160 organizzazioni membri l’operato di IFOAM copre l’intera catena alimentare biologica.

  • Banca Etica, istituto di credito ispirato alla Finanza Etica, il quale svolge l’attività bancaria a partire dai principi fondativi sanciti quali trasparenza, partecipazione, equità, efficienza, sobrietà, attenzione alle conseguenze non economiche delle azioni economiche, credito come diritto umano. AIAB Nazionale è socia fondatrice di Banca Etica ed AIAB Calabria dal2015 è socia azionista.

  • FIRAB (Fondazione Italiana per la Ricerca in Agricoltura Biologica e Biodinamica) è stata costituita nel 2007 per promuovere la ricerca a vantaggio delle aziende biologiche e per  valorizzarne l ‘ expertise anche attraverso la socializzazione di competenze.

  • ARSAC (Azienda Regionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura Calabrese) è un organismo tecnico, operativo e strumentale della regione Calabria che favorisce l’ ammodernamento e lo sviluppo dell’agricoltura Calabrese mediante azioni di promozione, divulgazione e trasferimento di processi innovativi nel sistema produttivo agricolo  e agroindustriale.

  • DIPARTIMENTO DI AGRARIA DELL’UNIVERSITA’ «MEDITERRANEA» DEGLI STUDI DI REGGIO CALABRIA si occupa della domanda di didattica, ricerca e qualità dei risultati nei campi delle scienze agrarie, forestali, territoriali, ambientali e delle scienze e tecnologie alimentari, quali campi di attività riconosciuti di rilevanza strategica a livello nazionale e nei programmi di investimento e sviluppo delle “Regioni convergenza” e, inparticolare, della Regione Calabria e di tutto il tessuto socio-economico e produttivo della stessa.

Articolazione Regionale

AIAB Calabria è una struttura interprovinciale infatti, oltre la sede legale di Bova Marina, si articola nelle sede del Circolo AIAB – Catanzaro a Soveria Simeri, nella sede del Circolo AIAB Calabria – Cosenza a Cosenza e nella sede del Circolo AIAB Calabria – Jonica di Bova Marina.

Articolazione Nazionale

AIAB, Associazione Italiana per l’agricoltura biologica, è una associazione di produttori, tecnici e cittadini – consumatori. AIAB è la messa in rete del movimento biologico e rappresenta prioritariamente gli interessi dei produttori biologici, attraverso la promozione dell’agricoltura biologica quale modello di sviluppo sostenibile, basato sui principi di salvaguardia e valorizzazione delle risorse, rispetto dell’ambiente, del benessere animale e della salute di chi consuma. L’agricoltura biologica è, infatti, un modello di sviluppo per le campagne italiane alternativo all’“agricoltura industriale”, capace di indirizzare in senso ecologico i comportamenti degli operatori e dei cittadini e, in particolare, il loro approccio al metodo di produzione e al consumo. Gli interessi dei produttori biologici riguardano gli interessi dei cittadini-consumatori ed esaltano il ruolo e la funzione dei tecnici specializzati in agricoltura biologica.

By |2019-06-17T08:14:44+00:00Maggio 14th, 2019|AIAB CALABRIA|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment