MISURA 1.2.1 – Bio Land

///MISURA 1.2.1 – Bio Land

MISURA 1.2.1 – Bio Land

Scopo del progetto Bio Land è quello di  implementare tutte quelle informazioni in grado di favorire lo sviluppo del mondo agricolo e rurale, mediante il trasferimento delle conoscenze connesse all’innovazione in campo agronomico e colturale delle pratiche agricole biologiche.

IL PROGETTO

Punta a trasmettere dati utili per la gestione eco-sostenibile della struttura aziendale, capaci di portare vantaggi, in termini di aumento dei profitti, riducendo i tempi e i processi produttivi, con risparmi ed economie sulle necessità idriche, sulle emissioni e sui consumi.

Si tratta di informazioni che promuovono un sistema agricolo volto all’autosufficienza, gestito nel pieno rispetto dell’ambiente, del quale è fondamentale conoscere, conservare e ripristinare gli equilibri naturali e la sua biodiversità.

Il progetto Bio Land interviene sul punto che più di ogni altro appare deficitario all’interno del sistema agricolo calabrese: la mancanza di un sistema informativo strutturato, organico e di qualità a favore degli addetti al settore, dei gestori del territorio e di tutti gli operatori economici attivi nelle aree rurali.

A tal proposito le attività di progetto permetteranno di mettere in pratica, attraverso azioni dimostrative effettuate direttamente in campo, presso aziende biologiche calabresi, concetti fondamentali nella gestione eco-sostenibile di una struttura aziendale, riassumibili nei seguenti punti:

  • il ruolo dell’agricoltura biologica;

  • la gestione delle risorse idriche, dei fertilizzanti e dei pesticidi;

  • il controllo dell’erosione dei suoli attraverso pratiche agricole conservative;

  • la riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra e di ammoniaca in agricoltura.

Allo stesso tempo, il progetto offre un’eccezionale occasione per divulgare, durante gli incontri informativi, tematiche di particolare interesse per la crescita economica delle realtà biologiche calabrese, intese sempre nell’ottica di uno sviluppo sostenibile, incentrate sui seguenti argomenti:

  • il miglioramento delle prestazioni aziendali al fine di aumentare la quota di mercato;

  • il mercato dei prodotti biologici attraverso i nuovi canali della vendita diretta;

  • la multifunzionalità e la diversificazione aziendale;

  • l’uso delle tecnologie d’informazione e della comunicazione digitale.

Tanto gli incontri dimostrativi, quanto quelli divulgativi, affrontano argomenti strettamente interconnessi tra di loro, fondamentali per creare un impianto organico di gestione aziendale che nella pratica si traduce nella possibilità di uno sviluppo armonioso e sostenibile dell’azienda facendo sentire i suoi effetti direttamente e indirettamente sul territorio.

OBIETTIVI SPECIFICI

Gli obiettivi del progetto Bio Land sono molteplici e si possono riassumere nei seguenti punti:

  • fornire informazioni basilari sulle corrette pratiche agronomiche biologiche, in modo da consentire agli operatori di intervenire, in modo adeguato e secondo le normative vigenti, di fronte alle criticità che si presentano nel corso del lavoro agricolo;

  • divulgare dati tecnici circa le innovazioni tecnologiche che favoriscono la crescita aziendale senza precludere la salute dell’ambiente;

  • approfondire le diverse modalità di gestione multifunzionale e differenziazione produttiva, illustrando i vantaggi che ne possono derivare per singola unità produttiva e per il territorio anche alla luce delle nuove opportunità di mercato e delle esigenze dei consumatori;

  • promuovere la cooperazione e la collaborazione tra tutti gli attori della filiera produttiva biologica, comprese le istituzioni pubbliche, mediante la creazione dei Bio-distretti;

  • infondere negli operatori del settore agricolo consapevolezza circa l’importanza del loro ruolo nella tutela della biodiversità e della difesa ambientale;

  • diffondere strategie di marketing volte a potenziare l’immagine dell’azienda biologica e dei suoi prodotti.

ATTIVITÁ DIMOSTRATIVE

Promuovere la gestione sostenibile delle risorse agricole e forestali, nonché la conservazione dell’ambiente e della biodiversità sono temi centrali del progetto Bio Land, esplicati mediante azioni dimostrative svolte direttamente in campo presso aziende biologiche calabresi coinvolte nel progetto stesso.

Ogni azione dimostrativa ha come oggetto d’interesse tecniche ed accorgimenti che utilizzano al meglio le risorse e le potenzialità presenti nel complesso ecosistema agricolo, al fine di consentire alle aziende agricole non solo un miglior sostentamento e un maggior mantenimento delle risorse naturali, ma anche una precisa riduzione dei costi di produzione, dei tempi di lavorazione e consumi aziendali, con un abbattimento degli sprechi idrici e delle emissioni di gas e CO2.

ATTIVITA’ INFORMATIVE

Le informazioni agli operatori del settore agricolo/forestale si riferiscono agli aspetti afferenti al miglioramento aziendale inteso a 360 gradi, prestando particolare attenzione alla promozione di filiere, alla competitività delle aziende biologiche sul mercato e alla produzione aziendale.

L’Azione informativa prevista dal progetto Bio Land interessa la divulgazione di tecniche e buone pratiche agricole per le produzioni biologiche maggiormente rappresentative in Calabria, contestualizzate su aree omogenee del territorio regionale, identificate nei cosiddetti Bio-distretti.

Altro interesse viene dato al trasferimento di informazioni e diffusione di esperienze che generano un aumento delle prospettive commerciali della produzione biologica locale e una migliore accessibilità alle conoscenze e alle tematiche agronomiche, tramite una tecnologia di comunicazione più efficiente.

Tra le informazioni diffuse, ampio spazio hanno quelle che rientrano nell’ambito della filiera corta, un modello che AIAB promuove anche a livello nazionale ormai da anni, con i Gruppi Organizzati Domanda Offerta (GODO), e che consente ai consumatori di conoscere direttamente i produttori, i loro metodi di lavoro, e la storia dei cibi che il cittadino mette ogni giorno sulla propria tavola.

Le azioni informative interamente dedicate agli obiettivi prefissati nell’attività progettuale di Bio Land, contribuiscono ad aumentare le conoscenze a carattere ecologico, climatico, agronomico, in ottica aziendale, indicando le modalità per una corretta gestione delle imprese agricole ai fini produttivi, avvicinando, allo stesso tempo i cittadini alle realtà agricole regionali.

By |2019-06-18T08:45:35+00:00Maggio 23rd, 2019|PSR 2014/2020|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment